Il Patto Territoriale è un nuovo strumento della programmazione negoziata, volta a promuovere e valorizzare il "partenariato sociale" come fatto in grado di stimolare i processi di sviluppo locale.
Il Patto territoriale non nasce come un nuovo strumento di finanziamento alle imprese , ma come una metodologia che consente di riorganizzare il processo di sviluppo dal basso, legandolo al territorio, all'iniziativa delle forze che vi operano, alle variabili socio-economiche che localmente vi si esprimono. Esso risponde al nuovo dato politico-culturale che si evidenzia nel protagonismo delle amministrazioni locali, dei sindacati, delle associazioni imprenditoriali e di ulteriori altri attori. Attraverso tale istituto le comunità locali, difatti, possono esprimere direttamente le proprie istanze di sviluppo, organizzare le proprie capacità progettuali, mobilitare le proprie risorse, attrarre risorse esterne.
Il patto territoriale, basandosi sulla concertazione e sulla "crescita dal basso", pone i presupposti per ridisegnare l'intero sistema di politiche per lo sviluppo.

Home page Utility Contatti Agenda Il Soggetto Responsabile Il Territorio La storia Partenariato Stato di attuazione